TIRANNIDE indistintamente appellare si debbe ogni qualunque governo, in cui chi è preposto alla esecuzion delle leggi, può farle, distruggerle, infrangerle, interpretarle, impedirle, sospenderle; od anche soltanto deluderle, con sicurezza d'impunità. E quindi, o questo infrangi-legge sia ereditario, o sia elettivo; usurpatore, o legittimo; buono, o tristo; uno, o molti; a ogni modo, chiunque ha una forza effettiva, che basti a ciò fare, è tiranno; ogni società, che lo ammette, è tirannide; ogni popolo, che lo sopporta, è schiavo.

Vittorio Alfieri
(1790)


martedì 12 settembre 2017

Gipsy Train. Dai Balcani all'Andalusia


Sabato 16 settembre 2017, ore 14.30 - Pianoro (Bologna)

Un viaggio tra musica e racconto sulle tracce della cultura gitana
Prima Stazione: Balcani
Salvatore Panu - Fisarmonica e voce  




Per chi parte da Bologna
h 18.15 Stazione Ferroviaria
Bologna Centrale - Piazzale Est
ASSALTO SONORO AL TRENO
in partenza alle 18.41 con Banda Roncati,
Olivia Bignardi clarinetto,
Salvatore Panu fisarmonica

Per chi aspetta il treno a Castenaso
h 18.45 Stazione Ferroviaria
Castenaso Centrale
URBAN SPRAY LEXICON
concerto breve per imbrattamenti
a cura di Ateliersi, con Fiorenza Menni voce,
Mauro Sommavilla chitarra